Ricetta cannoli siciliani.

I cannoli siciliani sono l’icona della Sicilia nel mondo segue la ricetta originale senza varianti.

Dosi per 10 cannoli

Ingredienti per la crema 

300 g di ricotta di pecora
– 150 g di zucchero a velo
– 50 g di scorza di arancia candita
– 50 g di cioccolato fondente a pezzettini
– un bicchierino di rum (facoltativo)
– olio di semi di arachidi o strutto per friggere

Ingredienti per la cialda

– 300 g di farina
– 30 g di zucchero
– 25 g di burro
– 15 g di cacao amaro in polvere (questa aggiunta è nostra)
– 1 bicchierino di Marsala secco
– 1 pizzico

Preparazione 

Setacciate la farina, unite lo zucchero, il sale
e il cacao in polvere, quindi il burro e il Marsala.
Impastate finché non avrete tra le mani una pasta
elastica e molto morbida dal colore ambrato.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola
e lasciatela riposare in frigorifero per un’oretta.
Nel frattempo preparate il ripieno: passate al setaccio
fine la ricotta e unite lo zucchero, quindi montate tutto
con le fruste finché non otterrete un composto molto
gonfio e lucido. Unite le scorze candite e il cioccolato
a pezzettini e, se vi piace, aromatizzate con il liquore.
Conservate la crema in frigorifero ben coperta in
modo che non assorba odori.
Riprendete la pasta e lavoratela con il mattarello
o con la macchinetta per ottenere uno spessore di
qualche millimetro, ritagliate delle forme ovali e
avvolgetele attorno alle forme per cannoli (oggi di
acciaio ma tradizionalmente di canna di bambù) e
sigillate i lembi al centro con un po’ di albume.
Scaldate l’olio (o, ancora meglio, lo strutto) in una
pentola con i bordi alti e quando avrà raggiunto il
punto di fumo immergeteci i cannoli con tutta la forma.
Fate cuocere brevemente, quindi toglieteli con la
schiumarola e fateli scolare sulla carta assorbente.
Una volta freddi sfilateli dalla forma.
Farcite i cannoli solo al momento di mangiarli,
altrimenti la pasta si bagnerebbe eccessivamente.

Tratto dal libro La cucina Siciliana Maria teresa di Marco Marie Cecile Ferre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA