Dolci siciliani- Ricetta Rame al cioccolato nero e bianco

Ricetta Dolci siciliani Rane o Ramette di Napoli

 

Le Rame di Napoli sono dei dolci Siciliani al cioccolato, che non hanno niente a che vedere con Napoli, solitamente si usa farli durante la festività di tutti i santi, o meglio dei ” morti ” come si usa chiamare questa festività.

E’ un dolce che ora mai riscuote un grande successo e alcuni panifici e dolciarie continuano a sfornarli anche lontano dalla festivita’ dei Morti. Col tempo sono nate delle varianti, ma preferiamo parlare delle versioni  classiche bianche e al coccolato.

Ecco la Ricetta, come sempre le cose piu’ buone sono semplici e anche questo dolce tipico siciliano è facile da preparare.

Ingredienti :

  • 1 Kg di farina tipo 0
  • 300 g di zucchero
  • 200 g di miele
  • 160 g di cacao amaro
  • 2 bustine di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di marmellata d’arancia (o altra)
  • Latte o acqua q.b.
  • 200 g di burro
  • 1 bustina di vanillina

GLASSA:

  • 350 g di cioccolato fondente

 

Le Fasi di preparazione:

 

Fase 1

Setacciate  e mescolate con un cucchiaio la farina, il cacao e lo zucchero.

Fase 2
Scioglire il miele, la vanillina ed il lievito con un po’ di latte e versare anch’essi nella ciotola, aggiungire il burro a temperatura ambiente tagliata a pezzettini.

Fase 3

Aggiungere  2 cucchiai di marmellata, 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere e versa a filo il latte finchè mescolando l’impasto diverrà omogeneo e cremoso.

 

Fase 4

Poggiare  un foglio di carta forno su una teglia e crea le rame aiutandoti con due cucchiai, cerca di lasciare una distanza minima di 5 cm l’una dall’altra.

 

Fase 5

Mettere la teglia nel forno caldo e lascia cuocere per 10-12 minuti a 180° circa.

 

Fase 6

Nel frattempo preparare  la glassa sciogliendo a bagnomaria il cioccolato fondente con 3 cucchiaini di acqua ( o cioccolato bianco per le rame bianche)

Fase 7

Dopo avere sfornato i biscotti e averli lasciati riposare qualche minuto, ricoprire la superficie con il cioccolato fuso e, successivamente, fai cadere del pistacchio tritato.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA