Uno dei dolci piu’ antichi e diffusi in tutta la Sicilia con tanti nomi e varianti.  Un dolce che profuma d’oriente grazie ad un lontano scambio di trazioni con gli Arabi. Un dolce complesso da realizzare ma davvero ottimo e anche genuino, visto che all’interno è presente la frutta secca un tocca sana per la salute. Ma non solo il buccellato è un dolce che si conserva a lungo senza conservati.

Ingredienti

per 10 persone:
200 gr di pasta frolla
100 gr di pandispagna
50 gr di marmellata di arance
150 gr di gelatina
5 mandarini mandorle filettate

Preparazione

Stirare con il mattarello la pasta frolla e sistemarla in una tortiera già imburrata; spolverare con farina e pressare la pasta per farla aderire bene. Con un coltello rifilare la pasta che esce dal bordo. Mettere sul fondo la marmellata di arance e sopra di essa le fettine di pandispagna. Versare la crema pasticciera e porre la tortiera in forno a 160 °C. Appena cotta sfornare e fare raffreddare. Sbucciare i mandarini e sistemare gli spicchi a raggiera sopra la crostata. Fare sciogliere la gelatina e con un pennello lucidare la superficie della crostata. Cospargere con mandorle filettate e servire.

Ricetta tradda da ” la cucina Siciliana ” ITCG E. FERMI


A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA